Vangelo di Luca, 20,27-38 di domenica 6 novembre 2016 Il Vangelo non si può leggere stando in poltrona. Chiede al suo lettore di entrare dentro il racconto, di viverlo, di diventarne parte attiva. Per immedesimarci meglio, allarghiamo allora un po’ lo sguardo alla scena dell’intero capitolo 20. Siamo a Gerusalemme, negli ultimi giorni di vita…

© 2016 S.Maria del Cengio - Comunità dei Servi di Maria
Top
Seguici su: