VI AUGURO UNA STELLA IN CUI INCIAMPARE «Inciampare in una stella, come i re magi e poi smarrirsi nel pulviscolo magico del deserto». È l’augurio che ci fa padre Ermes Ronchi per questo nuovo anno appena iniziato. Incontriamo il frate dell’Ordine dei Servi di Santa Maria al convento di S. Maria del Cengio a Isola…

I commenti di p. Ermes al Vangelo del 3 gennaio 2021, per i social e Avvenire In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era, in principio, presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è stato fatto di…

La Cengia in quarantena: intreccio di pensieri e di volti nel tempo della tenerezza (Natale) e nel tempo dell’attesa del 2021 Dalla Cengia, avvolta dalla neve luminosa, lo sguardo della comunità continua a estendersi contemplativo e orante su tutti gli abitanti del territorio e su quanti hanno gli occhi fissi su questo angolo di cielo. La comunità…

Un augurio e un piccolo commento da p. Bruno.

Nasci di notte, per dirci che il domani inizia con una cometa che apre strade nel buio. Nasci al freddo, ma accolto da mani innamorate Che non lasceranno spegnere la fiamma delle cose, Nasci escluso, perché non c’era posto, occupando un luogo grande come i tuoi sogni. Nasci libero, nasci alla vita Come una primavera che…

I commenti di p. Ermes al Vangelo del 27 dicembre, per i social e per Avvenire Quando furono compiuti i giorni della loro purificazione rituale, secondo la legge di Mosè, [Maria e Giuseppe] portarono il bambino [Gesù] a Gerusalemme per presentarlo al Signore – com’è scrittonella legge del Signore: «Ogni maschio primogenito sarà sacro al…

Questa ultima settimana è una madre che ci accompagna. Qualche considerazione sul suo ruolo. Ormai Buon Natale.

© 2016 S.Maria del Cengio - Comunità dei Servi di Maria
Top
Seguici su: