L’ “isola” di S.Maria si specchia sul mondo.

A voi, amici di santa Maria del Cengio,
parenti, benefattori,
a quanti si affidano alla nostra preghiera
e coltivano un contatto con il telefono o con il social
un saluto cordiale e una parola amica

La comunità di santa Maria del Cengio
– in questo tempo della pandemia –

continua a ritmare la propria vita sulla preghiera e sul lavoro,

ospitandovi nel cuore.

Noi frati, ci impegniamo alle 12.00 di ogni giorno,
a rivolgere una supplica a santa Maria,
portando il “dolore del mondo
e vegliando il futuro oltre ogni segnale di morte”.
Ci incoraggia a sperare il risveglio della terra,
il fiorire delle piante, il canto degli uccelli…
tutti segni che ci dicono che è giunta l’ora di un “nuovo”
che si apre davanti a noi e che si declina in

– Far fiorire dal silenzio una parola sobria, meditata
– Contemplare il creato come libro di Dio e come sorgente di stupore e di lode
– Aver cura delle relazioni intessendole di semplicità, pazienza e solidarietà
– Immettere nel lavoro nuova responsabilità e creatività
– Ritagliarsi uno spazio personale e familiare per la lettura della Parola del Signore
– Farsi prossimo all’altro che abita la porta accanto, che è di una differente tradizione
culturale e spirituale, uscendo dall’anonimato e creando amicizia
– Ospitare nella propria famiglia una persona diversamente abile per alleviare la fatica della
famiglia
– Mettersi in cammino per passare da semplice spettatore a partecipante attivo nella liturgia
comunitaria
– Prestare attenzione e valorizzare le proposte culturali e spirituali nel territorio
– Riconoscere, con urgenza, la propria responsabilità verso la terra, la casa comune,
attraverso uno nuovo stile di vita

Noi, frati di santa Maria,

condividiamo queste dieci parole con ciascuno di voi
nella consapevolezza che il “nuovo”,

che si coniuga con una più consapevole e responsabile interconnessione con tutte le creature,

nasce dal cuore,

toccato dalla sofferenza di questo tempo
e dalla passione per un mondo nuovo,

che vogliamo consegnare ai nostri figli e fratelli più piccoli.

Con empatia e speranza
dalla Cengia di santa Maria – 08.05.2020

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2016 S.Maria del Cengio - Comunità dei Servi di Maria
Top
Seguici su: